Archivi tag: fioridell8

Così, a capocchia, una poesia

Indirizzata da Spallanzani alla ex moglie, la copiamo senz’altro commento: “Come l’agave decrepita e bambina immatura come al primo giorno, la foglia dura, areolata di spine pianta dei giardini chiusi, abituata al peggio che irridi le erbe tenere e i … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, spallanzate | Contrassegnato | 3 commenti

Mini racconto spallanzanesco

<<Nell’estate del 1935 seppi il fatto di Schrödinger e la cosa mi turbò moltissimo. Il minimo che potessi fare era scrivergli un biglietto e lo congegnai così: “caro Shredi mi dispiace/sono lieto che il tuo gatto sia morto/risanato”.>>

Pubblicato in frammenti, spallanzate | Contrassegnato | 1 commento

Al dio nascosto

Nell’unica raccolta di poesie pubblicata in vita dal Nostro i temi più frequenti sono, stranamente, quelli classici dell’amore e della natura. Non siamo mai riusciti a capire se abbia scritto questi testi per senile rimbambimento o invece spinto da qualche … Continua a leggere

Pubblicato in apocrifa, spallanzate | Contrassegnato | Lascia un commento

Oh quanto a proposito

Circa l’annosa querelle Wiki-Spallanzani, citiamo una bella poesia del nostro scovata tanti anni fa da Lulù Lupetta. “io mi chiedo come fate a farvi spaventare da una persona quanto voi timorosa? Dove perdete il senso della giustizia quando il pregiudizio inganna … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, spallanzate, wikipedanti | Contrassegnato | Lascia un commento