Archivi categoria: spallanzate

Juvenilia compromettenti

Lo spoglio dei quaderni ginnasiali di Spallanzani ha fatto emergere un certo numero di piccole liriche dedicate a Mussolini. Erano spesso semi cancellate o racchiuse tra fogli incollati, perché l’ortografia deforme e il tono ironico all’epoca gli avrebbero causato seri … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, frammenti, spallanzate | Lascia un commento

Brutta cosa l’insonnia

È durante le terribili notti insonni che l’Elia componeva le sue poesie più cervellotiche, come la seguente: «È mai sì vicina? Piango rata, nutro fame, lavoro non inane. Morisse arte, illusa! Finire? Ma di turbini rubizzo, senno di razza. Libro … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, oulipiaggini, spallanzate | Contrassegnato | Lascia un commento

Domino

Le banali considerazioni su Minority Report ci hanno fatto tornare in mente un vecchio abbozzo di racconto spallanzanesco. Come sempre il nostro badava poco alla scrittura in sé e molto alle cose inessenziali per cui l’autografo conserva almeno quindici correzioni … Continua a leggere

Pubblicato in dick, frammenti, paradossi, spallanzate | Contrassegnato | Lascia un commento

I Virgulti del Possibile

Mentre preparavamo il volume in onore di Spallanzani ricevemmo uno stranissimo contributo da un sedicente ex allievo dell’Elia. Siccome era ancora più singolare del solito, decidemmo di ometterlo. Lo pubblichiamo adesso, mentre ci avviciniamo al quindicesimo anniversario della Fondazione. Naturalmente … Continua a leggere

Pubblicato in apocrifa, illuminati, spallanzate | Lascia un commento

Essi servono il palazzo

Ritiratosi in una casa colonica a Passogatto, negli anni ’90 Spallanzani annota nel suo diario vari piccoli fatti di vita campestre e ripete più volte di aver lasciato il condominio in cui abitava anche perchè “era pieno di presenze che … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, frammenti, illuminati, paranoia, spallanzate | Contrassegnato | 3 commenti

Fantasmi vs alieni, la vera verità

Ci è tornata la fissa per Lovecraft e non casualmente abbiamo ripescato un appunto di Spallanzani che partendo dall’opera del maestro di Providence immagina cose che gli umani non dovrebbero conoscere. “Bisogna sapere che esiste da sempre una grande razza … Continua a leggere

Pubblicato in alieni, frammenti, lovecraft, rovesci, spallanzate | Contrassegnato | 2 commenti

Un ricordo dell’eclissi

In occasione dell’eclissi che sta beneficiando gli Stati Uniti riportiamo un brano diaristico del Nostro che ne ricorda un’altra. Come al solito Spallanzani imbroglia le carte perché l’unica eclissi totale cui potrebbe aver assistito è quella del 1961, mentre il … Continua a leggere

Pubblicato in apocrifa, frammenti, spallanzate | Contrassegnato | 1 commento

Così, a capocchia, una poesia

Indirizzata da Spallanzani alla ex moglie, la copiamo senz’altro commento: “Come l’agave decrepita e bambina immatura come al primo giorno, la foglia dura, areolata di spine pianta dei giardini chiusi, abituata al peggio che irridi le erbe tenere e i … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, spallanzate | Contrassegnato | 3 commenti

Uccelli

Jurassic park è stato pubblicato nel 1990. Quattordici anni prima Stanislao Nievo aveva pubblicato un raccontino, “Il dodo“, in cui due scienziati giapponesi cercano di riportare in vita l’egregio columbide attraverso continui incroci, sul presupposto che il suo genoma sia … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, oziosità, spallanzate | Lascia un commento

Dal Profondo

Il malloppetto di carte intitolato “I Volatori”, da cui abbiamo tratto il racconto del Ladro, contiene anche molti altri frammenti. Probabilmente Letizia e lo zio pensavano a un “ciclo del Prodondo, che è la loro versione del classico dungeon. Ogni … Continua a leggere

Pubblicato in apocrifa, frammenti, gdr, spallanzate | Lascia un commento

Le mille cose che un ragazzo può fare

Bisogna pur finirla con questa storia! L’ultimo capitolo.

Pubblicato in gdr, spallanzate | Contrassegnato | 3 commenti

Aspettati l’inaspettato

La Storia indugia sull’abisso. Ma non è questo il proprio di ogni storia? Chissà. Comunque dovevamo per forza scrivere qualcosa per introdurre il sesto capitolo de “I Volatori”.

Pubblicato in oziosità, spallanzate | Contrassegnato | 2 commenti

Una gabbia sull’abisso

La storia del Ladro volge al termine: catturato dagli orrendi Vitrei servi della Pitonessa, il nostro eroe sta per subire l’inevitabile discorso autoindulgente dei cattivoni. Nel frattempo i suoi amici penzolano sull’abisso di fronte a un pubblico entusiasta. Tutti sappiamo … Continua a leggere

Pubblicato in gdr, spallanzate | Contrassegnato | Lascia un commento

Nell’antro della Pitonessa

Riprendiamo la trascrizione del raccontino “I Volatori“. Il Ladro abbandonato dai suoi amici declina l’invito di 13 nani alticci e litiga con la sua Gilda per questioni di principio, poi incontra nuovamente il Prete e si prepara a conoscere la … Continua a leggere

Pubblicato in gdr, spallanzate | Contrassegnato | Lascia un commento

Et in Arcadia

Notiamo che i racconti a puntate del Nostro hanno scarso seguito, e per ottimi motivi. Con la storia del Ladro si era arrivati al punto in cui  dopo essere stato abbandonato dagli amici rincontra il Prete, ma adesso nel manoscritto … Continua a leggere

Pubblicato in dick, frammenti, gdr, spallanzate | Contrassegnato | Lascia un commento