Archivi categoria: plagi

Altri echi

Da qualche tempo nutriamo un astio meschino nei confronti di Umberto Eco e ogni volta che leggiamo qualcosa di suo andiamo a controllare se è roba autoriciclata, il che risulta vero nel 90% dei casi. Ciò dipende sia dal fatto che il professore … Continua a leggere

Pubblicato in plagi | Lascia un commento

Sulla manticora e la carne degli uomini

Se cercate su google “manticora” e “gelada” troverete diversi siti in cui si ipotizza che l’immagine del mostro venga dalla deformazione di quella di certi babbuini. Ad es. da Supereva : “Vi sono però dei babbuini chiamati “gelada” che vivono in … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, plagi, spallanzate, virale, wikipedanti | Contrassegnato | Lascia un commento

Orrore sull’Eurostar (teH Phez, 3a parte)

Decifriamo con crescente sgomento le zampe di gallina del nostro inviato. Anche se farciti dalle sue menzogne spudorate, i fatti sono sostanzialmente veri e non possono lasciare indifferenti.

Pubblicato in atrocità, plagi, tehphez | 3 commenti

Contro Paul Auster

Ci sarebbe piaciuto apprezzare la Trilogia di New York di Paul Auster, ma così non è stato: forse il problema è che già in partenza speravamo di trovare un nuovo grande racconto, e meglio ancora un nuovo grande autore. C’erano tutte … Continua a leggere

Pubblicato in illuminati, plagi, pseudo recensioni | Lascia un commento

Se non ci fosse Sam Hall

In un futuro piuttosto vicino l’America è diventata il poliziotto mondiale, ha creato colonie su venere e marte (dove sfrutta la manodopera locale) e usa normalmente una specie di “sonda mentale” per verificare l’ortodossia dei suoi funzionari. I dati relativi alle attività … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, plagi, segnalazioni | Lascia un commento

Una specie di mosdro

Cosa c’entra Elia Spallanzani con uno dei più famosi gruppi metal del mondo? Sono le tipiche domande che uno si fa quando è pasquetta e insolitamente fuori piove e fischia la bufera. L’incredibile risposta la danno Wendy Rattlelance e Francesca … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, plagi, spallanzate | Contrassegnato | 1 commento

La solitudine è amore

 In “1984” (del ’48) c’è un altro libro, intitolato “Teoria e prassi del collettivismo oligarchico“, che è una sorta di manuale della resistenza al Grande Fratello e spiega come è nato. L’autore (il presunto ebreo cattivo) nota una cosa rilevantissima, … Continua a leggere

Pubblicato in illuminati, plagi | 3 commenti

Il luogo da cui promana ogni lontananza

Tra i tanti progetti abortiti di Spallanzani c’era anche un romanzo di ambientazione orientale che, se lo scartafaccio dice il vero, doveva intitolarsi “Viaggio sentimentale all’intorno della mia narice”. I frammenti rimasti bastano a capire i motivi dell’abbandono e lo … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, frammenti, plagi, spallanzate | Contrassegnato | 1 commento

I tre porcellini, o dell’indifferenza

Dopo l’iperinterpretazione dei puffi e scubidù ci siamo imbattuti in un’analisi politica di Mimì e la pallavolo e ci è tornato in mente un vecchio articolo sui tre porcellini, che senza vergogna riproponiamo: <<[…] la semplicistica morale, ricorda La cicala … Continua a leggere

Pubblicato in imposture, oziosità, paranoia, plagi, spallanzate | 1 commento

Dissero di Giesucristo

Disse Maria: Era, qualche volta, molto triste: ma noi pensammo, per lungo tempo, che sarebbe guarito di quella tristezza, quando si fosse deciso a diventare adulto: perché ci pareva, la sua, una tristezza come di ragazzo – la malinconia voluttuosa … Continua a leggere

Pubblicato in pavese, plagi | Lascia un commento

DFW ha plagiato Spallanzani?

Nel “Re pallido“, pag. 136, un personaggio racconta di aver avuto l’idea per un testo teatrale: c’è un tizio dell’agenzia delle entrate che controlla delle dichiarazioni e non succede nient’altro per cui il pubblico pian piano se ne va bisbigliando … Continua a leggere

Pubblicato in plagi, spallanzate | Contrassegnato | Lascia un commento

Semi

Nel breve racconto “Il seme” Elia Spallanzani descrive un gruppo di scienziati che captano uno strano segnale dallo spazio. Per via della sua regolarità, si convincono che sia un messaggio e cercano di decifrarlo, ma non sanno da dove partire. … Continua a leggere

Pubblicato in alieni, illusioni, plagi, spallanzate | Contrassegnato | Lascia un commento

Lucca 2013

Come ogni anno torna Lucca Comics & Games col solito programmone di eventi e anteprime. La Fondazione sarà presente, sebbene in incognito, e tra l’altro vi consigliamo di prenotarvi per “Raccontalo alla cenere“, anteprima della nuova raccolta di murder party “Aperitivo con … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, nuovi intrattenimenti, plagi, segnalazioni, spallanzate | Lascia un commento

La favola subatomica

Forse ispirato dalle “Cosmicomiche” di Calvino (ma può darsi che sia il contrario, la questione non è mai stata chiarita), Elia Spallanzani abbozzò delle storielle ambientate nel mondo subatomico. Come al solito partì serio, ma subito deragliò. Ecco un frammento, … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, frammenti, plagi, spallanzate | Contrassegnato | 4 commenti

Vicende di un proverbio

Gli inglesi hanno un proverbio, “attento a ciò che desideri, perchè potresti averlo”, che gli italiani attribuiscono ad Oscar Wilde e gli anglosassoni a Esopo. La storia di questa frasetta, che è molto produttiva, ci affascina da sempre. Benchè implicita … Continua a leggere

Pubblicato in oziosità, plagi, virale | 6 commenti