Archivi categoria: paradossi

Cinque sermoni sul culto dei posteri

I. Il fatto che “onora il padre e la madre” venga prima di “non uccidere” dovrebbe rendere superfluo un discorso sull’antica scala dei valori delle società.Del resto per millenni gli uomini si sono sentiti in colpa verso i loro genitori … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, delitti, oziosità, paradossi | 1 commento

Sempre per la serie “paradossalmente usato al posto di ovviamente”

Notate che alcuni esperti, anche scienziati, cominciano a parlare di “effetto paradosso” delle vaccinazioni, riferendosi al fatto che il numero di vittime vaccinate è piuttosto alto.In realtà non c’è nessun paradosso: è ovvio che man mano che sale il numero … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, imposture, paradossi, rovesci | Lascia un commento

La diffusione dell’imbecillità va di pari passo con quella delle previsioni attendibili

Tanti anni fa leggemmo un raccontino di fantascienza (forse era di Roberto Vacca) in cui alla fine si scopriva che le previsioni del tempo erano volutamente sbagliate. In quel futuro prossimo erano possibili da anni previsioni perfette, anche a mesi … Continua a leggere

Pubblicato in illuminati, oziosità, paradossi | Lascia un commento

Una repubblica fondata sul “paradossalmente”

I giornalisti dovrebbero capire che l’ossimoro non è più considerato una prelibatezza stilistica da circa duecento anni. Viene però il dubbio che spesso sia usato involontariamente: badando poco al significato dei termini si finisce per infilarne di contraddittori.Altra raccomandazione è … Continua a leggere

Pubblicato in illusioni, media, paradossi | 5 commenti

L’inno della perla

Quel peculiare individuo che fu Elia Spallanzani aveva preso l’abitudine, quando scriveva alla nipotina Letizia, di chiudere tutte le lettere con un “ciao, e non ti dimenticare”. Di fronte alle domande della nipote su cosa non dovesse dimenticare il vecchio … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, paradossi, spallanzate | Lascia un commento

Il leviatano che ingoiò se stesso

In un paragrafo del “Del Regno delle Tenebre” Hobbes sembra dire che dopo il giudizio i salvi resusciteranno in un corpo incorruttibile e eterno mentre i reprobi resusciteranno anche loro ma in un corpo mortale, che attende la MORTE SECONDA, … Continua a leggere

Pubblicato in paradossi, rovesci, spallanzate | Lascia un commento

L’involontaria vittoria di Manganelli

Quando gli scrittori erano assediati dalla storia dell’impegno civile e i compagni cazziavano chiunque non sbandierasse propositi seri e lodevoli, allora Manganelli trovava buffo e giusto sottolineare che la letteratura invece è per natura immorale, menzognera e (suo aggettivo prediletto) … Continua a leggere

Pubblicato in circoletti, paradossi, virale | 1 commento

Domino

Le banali considerazioni su Minority Report ci hanno fatto tornare in mente un vecchio abbozzo di racconto spallanzanesco. Come sempre il nostro badava poco alla scrittura in sé e molto alle cose inessenziali per cui l’autografo conserva almeno quindici correzioni … Continua a leggere

Pubblicato in dick, frammenti, paradossi, spallanzate | Contrassegnato | Lascia un commento

Rapporto di minoranza

Ieri e l’altro ieri abbiamo visto Minority Report. La prima volta più o meno da metà alla fine, con qualche distrazione, e la seconda quasi dall’inizio a oltre metà, sempre con distrazioni. Considerando che all’epoca l’avevamo anche visto per intero … Continua a leggere

Pubblicato in dick, illuminati, paradossi, pseudo recensioni | 1 commento

La contraddizione al potere

L’ipotesi é che ogni sistema di pensiero dominante è tale in virtù e non a dispetto del suo nucleo contraddittorio. Ciò non soltanto perché ogni linguaggio abbastanza potente ed espressivo produce contraddizioni, ma per il fatto che l’indecidibilità posta nel … Continua a leggere

Pubblicato in oziosità, paradossi, paranoia | 1 commento

Lovecraft gnostico? (un ripensamento)

La frettolosa conclusione del precedente articolo è volutamente sbagliata. Invitava a una confutazione, che è molto più interessante di un plauso. Comunque, confutandoci da soli osserviamo che è sciocco negare l’esistenza di un Lovecraft gnostico sulla base del fatto che … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, lovecraft, paradossi, pseudo recensioni | Contrassegnato | Lascia un commento

In un’epoca di diffusa verità l’unico atto rivoluzionario è mentire

Morton nota che temevamo un potere intento ad ingannarci e invece paradossalmente ci troviamo di fronte a una massa che inganna e si autoinganna senza che nessun potere riesca a fermarla. Il Pedante nota al contrario che la guerra al complottismo … Continua a leggere

Pubblicato in blog, illuminati, paradossi, rovesci | 5 commenti

Nel prolifico non essere

Visto il fragoroso e crescente insuccesso del Memoriale del Phez, interrompiamo momentaneamente la noiosa decifrazione per pubblicare un frammento Spallanzanesco. Si tratta, a quanto pare, di una sorta di dialogo immaginario tra l’Elia e sir Bertrand Russel intorno al vecchio paradosso degli … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, paradossi, spallanzate | 5 commenti

Attraverso Gristo

“Quello che scrivo  non ha molto senso. C’è divertimento e religione e orrore psicotico sparpagliati come un mucchio di capelli. E c’è anche una deriva sociale o sociologica… più che verso le scienze esatte, e l’impressione complessiva è infantile ma … Continua a leggere

Pubblicato in alieni, apocrifa, borges, carroll, combinatoria, dick, frammenti, illuminati, illusioni, imposture, oziosità, paradossi, paranoia, pseudo recensioni, segnalazioni, spallanzate, virale | 3 commenti

Casuali connessioni

Abbiamo comprato tre libri a caso sulla bancarella e sono risultati stranamente connessi. L’imperatore inesistente raccoglie tre opuscoli tesi a dimostrare che Bonaparte è una creatura immaginaria. Il primo spiega chiaramente che Napoleone è solo un’allegoria del sole e mostra … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, paradossi, pseudo recensioni | Lascia un commento