Archivi categoria: delitti

La favola del figlio cambiato

È interessante notare che tra le fasce più ignoranti della popolazione il mito dei comunisti divoratori di bambini è stato sostituito da quello dei compagni ladri di bambini. Questi mitici compagni vengono descritti un po’ come le fate: una razza … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, circoletti, delitti, illusioni | Lascia un commento

Cinque sermoni sul culto dei posteri

I. Il fatto che “onora il padre e la madre” venga prima di “non uccidere” dovrebbe rendere superfluo un discorso sull’antica scala dei valori delle società.Del resto per millenni gli uomini si sono sentiti in colpa verso i loro genitori … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, delitti, oziosità, paradossi | 1 commento

Il classico sparatore pazzo americano non è per forza quello che ci piacerebbe

La comune tesi per cui il tipico sparatore pazzo americano sarebbe il ritratto preciso della categoria più disprezzata dai progressisti (l’uomo bianco di mezz’età con modesta istruzione e sorpassate skillz) è molto attraente: verrebbe solo da chiedersi se è cominciata … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, delitti, imposture, media, sherlock | Lascia un commento

La somma delle disfunzioni è l’atto di Dio

Il programma sugli incidenti aerei è sempre istruttivo*. L’altro giorno indagava su un disastro capitato a Linate, due aerei che si scontrano perché c’è la nebbia, i sensori di terra non funzionano, la segnaletica non si vede e un controllore … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, delitti, rovesci | Lascia un commento

Un’altra camera di sangue

Nel suo geniale articolo sull’Interpretazione quantistica del delitto della camera chiusa Elia Spallanzani elenca parecchi vecchi gialli basati su questo enigma e sostiene di preferire ancora il più vecchio, “Il grande mistero di Bow” di Israel Zangwill, pubblicato nel 1892. … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, illusioni, pseudo recensioni | Lascia un commento

Come disapparire completamente

Le incursioni di Spallanzani nel giallo stranamente non hanno mai avuto molto successo. Un po’ forse è dipeso anche dallo scarso orecchio del Nostro per il nome del protagonista. L’investigatore dei libri popolari deve avere per forza un nome sonoro … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, frammenti, fumetti, spallanzate | 2 commenti

Uguale uguaglianza per tutti

Tanti racconti di fantascienza sono basati sul cliché dell’apprendista stregone, con una macchina che continua a eseguire un ordine anche quando non ha più senso, oppure al contrario interpreta l’ordine in qualche maniera imprevedibile. Questo secondo tipo, nelle versioni un … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, oziosità, virale | 1 commento

Dopo i titoli di coda del Tenente Colombo

Qui alla Fondazione non abbiamo abbonamenti televisivi, guardiamo la tivvù dei poveri e in genere non scegliamo nemmeno canale, lasciamo il primo che capita. Così ci è toccato di vedere un paio di volte le puntate de “il ritorno di … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, oziosità | Lascia un commento

Il test di El.I.A.

Negli ultimi anni di vita Spallanzani si ritirò nel suo podere di Passogatto ma non smise mai di pensare alla letteratura, e soprattutto al fatto che nessuno cagava la sua. Già molti anni prima con estrema lucidità si era accorto … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, frammenti, oziosità, spallanzate | 5 commenti

Iperlibrogame

Chronicles of crime è praticamente un’avventura punta e clicca da tavolo, collaborativa, a tema giallo. Integrata con un’app, mostra le scene del crimine in 3d ed ha delle carte luogo – oggetto – personaggio, tutte munite di codice qr, da … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, nuovi intrattenimenti, pseudo recensioni, sherlock | Lascia un commento

Di nuovo nella caverna

Viene da chiedersi cosa prova una scienziato quando riesce ad accumulare dati che confermano un’ovvietà. Leggiamo che alla Johns Hopkins si sono presi la briga di mostrare duemila glifi arabi a due gruppi di persone: quelle del primo gruppo conoscevano la lingua … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, oziosità | 2 commenti

Buono ultimo

In “Controcorrente” Des Esseintes porta un adolescente povero al bordello: vuole abituarlo precocemente ai vizi in modo che poi, tagliandogli i fondi, per procurarseli diventi un ladro e sperabilmente un assassino. Come in tutte le sue azioni, l’aristocratico decadente non fa … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, oziosità, rovesci | 1 commento

Se non ci fosse Sam Hall

In un futuro piuttosto vicino l’America è diventata il poliziotto mondiale, ha creato colonie su venere e marte (dove sfrutta la manodopera locale) e usa normalmente una specie di “sonda mentale” per verificare l’ortodossia dei suoi funzionari. I dati relativi alle attività … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, plagi, segnalazioni | Lascia un commento

La grande scienza incontra la Fondazione

Avete anche voi l’impressione che questi sedicenti scienziati passino il tempo a pettinare i bosoni approfittando dei lauti finanziamenti statali? Che insomma siano una ca$ta di farfugliatori e mangiapane a tradimento, con la scusa della ricerca? Sì? Beh, non avete … Continua a leggere

Pubblicato in delitti, illuminati | Contrassegnato | 3 commenti

Il primo criminale

Forse il primo investigatore moderno è Auguste Dupin (1841), ma chi è il primo criminale moderno? Non certo l’orangotango. La domanda ci è venuta in mente leggendo un articolo del 1939 di André Malraux sulle “Relazioni pericolose”, oggi raccolto nel … Continua a leggere

Pubblicato in delitti | Lascia un commento