Archivi categoria: atrocità

Concessione all’attualità

Un lucido riassunto degli eventi: Dopo due mesi e mezzo di trattative Lega e 5S propongono come presidente del Consiglio Conte, che con rispetto parlando politicamente non è nessuno, e non è nemmeno quel che si dice un tecnico di … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, oziosità | 3 commenti

Juvenilia compromettenti

Lo spoglio dei quaderni ginnasiali di Spallanzani ha fatto emergere un certo numero di piccole liriche dedicate a Mussolini. Erano spesso semi cancellate o racchiuse tra fogli incollati, perché l’ortografia deforme e il tono ironico all’epoca gli avrebbero causato seri … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, frammenti, spallanzate | Lascia un commento

A proposito di “narrazione”: uno schifoso abuso

Perché non finirla con questa imbecillità della “narrazione” o “narrativa” come calco di “narrative“? Persino la Treccani fa un cattivo servizio perché dice: “Da qualche anno in inglese in ambito giornalistico è molto usata anche la parola narrative per descrivere una … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, imposture, media, oziosità, virale | Lascia un commento

Il caso Ventura: rassegna stampa

L’affaire Ventura raggiunge finalmente i quotidiani nazionali. Cominciamo la nostra rassegna dal più influente.

Pubblicato in atrocità, virale | 1 commento

Esca Tony Libero!

“Nel futuro ognuno sarà bannato per quindici minuti”. Andy Whalarol. Il riassunto di ore convulse. Mercoledì 4 aprile* era una bella giornata di sole e qui alla Fondazione regnava il consueto clima di confusione e smarrimento, quando ci arriva questo … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, circoletti, media, nuovi intrattenimenti, virale | 8 commenti

Per le vie del New England assediato

Oggi è l’anniversario della morte di H. P. Lovecraft. In memoria pubblichiamo una delle sue più enigmatiche poesie: “Per le vie del New England assediato stamane mentre me ne andavo bel bello sono finito in un fiume di pecore e … Continua a leggere

Pubblicato in apocrifa, atrocità, lovecraft, Uncategorized | Lascia un commento

8 segni che sei diventato una persona meschina e orrenda

Diventare una persona meschina e orrenda è un attimo, non serve molta preparazione e anzi parecchi nascono già così o comunque ci sono portati. Più difficile è accorgersi di essere una persona meschina & orrenda, risultato cui la maggior parte … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, oziosità | Lascia un commento

Rant

I blog servono anche se non soprattutto a lagnarsi e quindi: Alla Feltrinelli c’è da anni questo cartello con una frase del Giangiacomo che dice: “Il grado di civiltà del nostro paese, dipenderà anche, e in larga misura, da cosa, … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, blog, oziosità, Uncategorized | 2 commenti

La cattiva novella

linc

Pubblicato in atrocità, frammenti, illuminati, oziosità | Lascia un commento

Essi servono il palazzo

Ritiratosi in una casa colonica a Passogatto, negli anni ’90 Spallanzani annota nel suo diario vari piccoli fatti di vita campestre e ripete più volte di aver lasciato il condominio in cui abitava anche perchè “era pieno di presenze che … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, frammenti, illuminati, paranoia, spallanzate | Contrassegnato | 3 commenti

Lovecraft gnostico? (un ripensamento)

La frettolosa conclusione del precedente articolo è volutamente sbagliata. Invitava a una confutazione, che è molto più interessante di un plauso. Comunque, confutandoci da soli osserviamo che è sciocco negare l’esistenza di un Lovecraft gnostico sulla base del fatto che … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, lovecraft, paradossi, pseudo recensioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Contrarisum

Nel “motto di spirito” (1905) Freud sostiene che un certo tipo di umorismo somiglia al sogno e che il motto nasconde sotto una forma accettabile un contenuto aggressivo o (manco a dirlo) una pulsione sessuale. Il motto sarebbe una sorta … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, media, oziosità, rovesci | Lascia un commento

Devilman e la guerra santa

Gli attentati delle ultime settimane ci hanno fatto tornare in mente Devilman. Chi ha la nostra età ricorderà le polemiche sul cartone, che conteneva scene violente (per l’epoca) e una morale discutibile, sebbene non nuova. Gli episodi di Devilman erano tutti sostanzialmente … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, nuovi intrattenimenti | 4 commenti

Un amaro risveglio

Pigrizia, misantropia, ossessione, anarchia passiva: questi i tratti salienti del nostro agente “D”, che dopo la sbrodolata celineggiante riprende di colpo la veridica cronaca del suo viaggio a Phez con il più abusato degli espedienti e il peggior tempismo possibile.

Pubblicato in atrocità, tehphez | 5 commenti

Orrore sull’Eurostar (teH Phez, 3a parte)

Decifriamo con crescente sgomento le zampe di gallina del nostro inviato. Anche se farciti dalle sue menzogne spudorate, i fatti sono sostanzialmente veri e non possono lasciare indifferenti.

Pubblicato in atrocità, plagi, tehphez | 3 commenti