Archivio dell'autore: eliaspallanzani

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc

La notizia della morte del romanzo è ampiamente esagerata (purtroppo)

Il motivo per cui non si scrivono più romanzi veramente belli e significativi è che sono stati già scritti. Intorno agli anni ’30 la produzione di romanzi è diventata così vasta che ha sfruttato e colonizzato anche il futuro. Un … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Quand’è che abbiamo cominciato a diventare delle brutte persone?

Più o meno nei primi anni del ventunesimo secolo. Come tanti altri, noi avevamo ricevuto un’educazione progressista: fiducia nella scienza, differenza come valore, libertà dell’uomo etc etc, ma poi ci siamo accorti che le persone per cui tifavamo non ricambiavano … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Come si diventa proprio malgrado conservatori

Anni fa, quando talvolta ancora ci promenavamo signorilmente nel contado, visitammo i resti di un paesucolo già abbandonato da una sessantina d’anni. Le autostrade avevano reso inutile passare di lì e il posto era morto quietamente: la gente si era … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Il successo come forma di incomprensione: Lovecraft e i suoi orrendi fan

Se Lovecraft sapesse che della gente oggi si tatua il suo nome sui pettorali probabilmente si toglierebbe la vita ingerendo petardi. Purtroppo ormai questo autore bizzarro e irregolare è caduto preda della gentaglia e poco ci manca che facciano i … Continua a leggere

Pubblicato in lovecraft, rovesci | Lascia un commento

Qualcosa per i lettori di libri brutti

Anche quest’anno la Fondazione non ha ricevuto nessun regalo, ma forse è meglio vista la roba che ci regalano di solito, e cioè libri brutti. Qualche anno fa li sollecitammo perfino e ce ne arriviarono una quarantina: abbastanza da farci … Continua a leggere

Pubblicato in pseudo recensioni | Lascia un commento

Il Funesto Cioccolataio: un’indagine socio economica.

Nell’orgia di dolciumi del periodo ci viene un dubbio: perché, per dire “fare una figuraccia”, si dice “fare la figura del cioccolataio”? Oggi il cioccolataio è un uomo ricco, stimato, ammirato. Concupito. Le signore se lo immaginano nudo mentre impasta … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, illuminati | 4 commenti

“Lo scandalo sessuale del grande centro di calcolo in Molise”

Inesausto di fallimenti, per un periodo Elia Spallanzani si baloccò anche con l’idea del grande romanzo generazionale, solo che per essere credibile i critici (vittime del solito pregiudizio mimetico) pretendevano che parlasse della sua generazione, e lui ormai andava per … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, spallanzate | 2 commenti

Quello che disse il tuono

È noto che la gente non bada mai alle cose veramente importanti, veramente belle. Tutto ciò di cui parla la gente è sempre tedio, stupidità, infamia. Nessuno più si chiede, ad esempio, cos’è che scrisse Giesu Gristo l’unica volta in … Continua a leggere

Pubblicato in apocrifa, rovesci | 2 commenti

Gli automi cellulari e la radice del sacrificio

Elia Spallanzani cominciò a interessarsi di computer durante la sua famosa e sfortunata corrispondenza con Calvino, ma fu solo nei primi anni ’80 che il Nostro riuscì a procurarsi a rate un Olivetti M24*. Da quel magnifico dilettante che era, … Continua a leggere

Pubblicato in alieni, frammenti, illuminati, rovesci, vecchi intrattenimenti | Lascia un commento

Cyberpunk 2077, due anni dopo

non ci abbiamo ancora giocato. Il 10 dicembre 2020 è uscito Cyberpunk2077, per varie piattaforme ma non (puccioppo) per il Ti-99/4a. Noi che avevamo comprato il manuale di cyberpunk2020 trentacinque anni fa avremmo dovuto essere entusiasti, ma cyb2077 era stato … Continua a leggere

Pubblicato in gdr, nuovi intrattenimenti, oziosità, vecchi intrattenimenti | 2 commenti

Avete fatto i conti, vi conviene?

Una volta i giornalisti si specializzavano in qualche materia e si mettevano a fare i divulgatori (es. Piero Angela), mentre adesso nella maggior parte dei casi sono i professori che credono di aver imparato le tecniche di comunicazione e si … Continua a leggere

Pubblicato in circoletti, oziosità | Lascia un commento

L’eterno abbagliare di formidabili pagliacci

Approfittando della quasi totale disoccupazione e in vista dell’incipiente fallimento stavamo raccogliendo i materiali per il nostro prossimo capolavoro, quel (da più anni annunziato) “Abbagliare la luna: discorso ignorante per la giullarizzazione del mondo” che stavolta davvero ci consegnerà all’eternità. … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, servizio | 3 commenti

Non costa nulla, non vale nulla

ma com’è che i compagni si sono fissati con la storia delle risorse infinite? il fatto è che ci sono compagni e compagni. il socialismo sentimentale e utopico, quello che “se ti insegno a pescare campiamo tutti meglio”, viene prima … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Insegnami la comprensione e l’indifferenza

L’appoggio incondizionato della sinistra alle rivendicazioni dei popoli colorati, anche quando sembrano sfociare nel delirio, è solo la prosecuzione di una vecchia tattica dei compagni basata sulla comoda speranza che prima o poi gli ultimi del mondo faranno la rivoluzione … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Nemo superheroe in patria

Si vocifera che l’ultimo progetto di Spallanzani fosse un maestoso romanzo teologico. Dai pochi frammenti rimasti possiamo ricostruire in parte la trama: il sig. Felice Equivoco, usciere, resta coinvolto nell’esplosione della centrale nucleare di Montalto di Castro: in effetti è … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento