Archivio dell'autore: eliaspallanzani

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc

Nel frigo

Con signorile ritardo la Fondazione ha visto Blade Runner 2049. Essendo passati più di sei mesi dalle prime proiezioni, il film è già obs come la merda. Che poi è anche il grande pregio di non guardare / leggere la … Continua a leggere

Pubblicato in dick, oziosità, vecchi intrattenimenti | Lascia un commento

Prossimamente al cinema

Dopo “Black Panther”, indiscrezioni sul prossimo film della Marvel, “White Cougar“: Belinda Carlisle è la classica casalinga americana alle prese con ragù, tradimenti ed omicidi. Un giorno sistemando il garage trova un vecchio opuscolo della Dottoressa Tirone stampato con inchiostro … Continua a leggere

Pubblicato in oziosità | 1 commento

Juvenilia compromettenti

Lo spoglio dei quaderni ginnasiali di Spallanzani ha fatto emergere un certo numero di piccole liriche dedicate a Mussolini. Erano spesso semi cancellate o racchiuse tra fogli incollati, perché l’ortografia deforme e il tono ironico all’epoca gli avrebbero causato seri … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, frammenti, spallanzate | Lascia un commento

La Fiera dei Pagliacci

Stamattina alla radio parlavano del libro di un austriaco sul nuovo capitalismo dei dati. Il giornalista diceva che secondo questo tizio mentre una volta prevaleva il modello aziendale, come organizzazione gerarchica, ora prevale il mercato, che grazie alla tecnologia si … Continua a leggere

Pubblicato in circoletti, media, oziosità, virale | Lascia un commento

Non chiederti per chi suona il fattorino della pizza

Per la gente ossessionata come noi tutto si lega e si tiene. La pizza, l’arte, i grandi sistemi di governo, la manipolazione occulta o consapevole della mente, tutto rientra in un grande processo che sembra logico, a modo suo, e … Continua a leggere

Pubblicato in illuminati, oziosità | Lascia un commento

Autofuck

Nel 1955 Philip Dick ha scritto un racconto geniale, “Autofac”, cui abbiamo già accennato nel nostro manualetto di semiotica aggressiva. Ripetiamo la trama: dopo la guerra atomica un sistema di fabbriche automatizzate create in previsione della catastrofe produce tutto ciò … Continua a leggere

Pubblicato in dick, illuminati, paranoia, pseudo recensioni | Lascia un commento

Una forma nascosta di letteratura

Dal 1975 in poi milioni di persone hanno collaborato alla creazione di racconti secondo moduli formali abbastanza definiti e tutta quest’enorme attività è quasi invisibile, sia perché in buona parte orale, sia perché pochissimi la consideravano letteratura, a partire dagli … Continua a leggere

Pubblicato in circoletti, gdr | Lascia un commento

Un ciclo epico moderno

Ieri sera abbiamo visto un vecchio cartone animato, quello coi 5 leoni robot che si univano. Lo ricordavamo vagamente ma c’era qualcosa di strano, il nome era diverso, altre piccole differenze facevano venire in mente quelle storie in cui qualcuno … Continua a leggere

Pubblicato in alieni, media | Lascia un commento

Molte vesti ha il Sultano…

La favola dei vestiti nuovi dell’Imperatore mostra che il bambino, l’innocente (lo stupido) che non si adegua danneggia l’economia. I vestiti nuovi sono un’idea, un’astrazione di vestiti e piacciono davvero a tutti, e tutti si ritengono più intelligenti perché stanno … Continua a leggere

Pubblicato in illusioni, oziosità, rovesci | 1 commento

L’arte del Giullare

La sostituzione dell’opera d’arte durevole con qualcosa che va continuamente riprodotto o ri-rappresentato è solo l’applicazione nel campo culturale dell’obsolescenza programmata e della fragilità delle merci. Devi cambiare continuamente telefono e devi andare al concerto invece di comprare il disco … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

La mossa vincente

Il buffone vuol sempre recitare la parte di Amleto, notava senza soverchia originalità William Golding*. Del resto Amleto assume la parte del buffone, perché come il re e la terra, anche il re e il buffone sono una cosa. “Ma … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

A proposito di “narrazione”: uno schifoso abuso

Perché non finirla con questa imbecillità della “narrazione” o “narrativa” come calco di “narrative“? Persino la Treccani fa un cattivo servizio perché dice: “Da qualche anno in inglese in ambito giornalistico è molto usata anche la parola narrative per descrivere una … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, imposture, media, oziosità, virale | Lascia un commento

Brutta cosa l’insonnia

È durante le terribili notti insonni che l’Elia componeva le sue poesie più cervellotiche, come la seguente: «È mai sì vicina? Piango rata, nutro fame, lavoro non inane. Morisse arte, illusa! Finire? Ma di turbini rubizzo, senno di razza. Libro … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, oulipiaggini, spallanzate | Contrassegnato | Lascia un commento

Attualità del mago Wiz (squallore e vanità di ogni insegnamento)

Nel 1973 Mondadori pubblica “I Folli quiz del mago Wiz” di Parker ed Hart, con una breve prefazione di Fruttero e Lucentini. I due vecchiacci avevano portato le strisce di Wiz e di B.C. su Urania ma erano notoriamente retrogradi, … Continua a leggere

Pubblicato in fumetti, nuovi intrattenimenti, vecchi intrattenimenti | Lascia un commento

Nascita di un Supereroe

Alessandro Lollai faceva il ricercatore di linguistica generale presso la terza università di Nuoro. Per procurargli quel ruolo non retribuito i genitori avevano dovuto pregare anche madonne straniere. I due fatti (che a Nuoro ci fossero tre università e che lui … Continua a leggere

Pubblicato in alieni, oziosità | Lascia un commento