Archivio dell'autore: eliaspallanzani

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc

Così, a capocchia, una poesia

Indirizzata da Spallanzani alla ex moglie, la copiamo senz’altro commento: “Come l’agave decrepita e bambina immatura come al primo giorno, la foglia dura, areolata di spine pianta dei giardini chiusi, abituata al peggio che irridi le erbe tenere e i … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, spallanzate | Contrassegnato | 3 commenti

E si dimenticarono di se stessi

Raramente Spallanzani badava all’attualità, ma negli anni ’70 un insegnante non poteva sottrarsi all’odioso dibattito politico. Pare che un giorno il Nostro, quasi divagando, abbia raccontato la seguente favola, che un suo studente annotò e dimenticò, finché leggendo noi non si è … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, illuminati, oziosità, vecchi intrattenimenti | Lascia un commento

Uccelli

Jurassic park è stato pubblicato nel 1990. Quattordici anni prima Stanislao Nievo aveva pubblicato un raccontino, “Il dodo“, in cui due scienziati giapponesi cercano di riportare in vita l’egregio columbide attraverso continui incroci, sul presupposto che il suo genoma sia … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, oziosità, spallanzate | Lascia un commento

Il gioco come lavoro

Ormai qualunque festività è accompagnata da polemiche sull’orario di apertura dei negozi, sui turni troppo lunghi, sulla distruzione del senso della festa (che però era iniziata molti anni fa) etc. Qualche tempo fa avevamo parlato del lavoro come gioco, ma forse … Continua a leggere

Pubblicato in frammenti, oziosità | 1 commento

Cristo in Atlantide

Pare che a Gerusalemme ci sia ancora il tracciato della via seguita da Cristo per andarsi ad appendere. La chiamano la via dolorosa e in origine aveva sette stazioni, ma “nel XVI secolo furono portate a 14, per soddisfare le … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La metà di zero

Avevamo letto qualche recensione entusiastica dell’ultimo libro di Eco, “Numero Zero”, entusiastica fino alla piaggeria, ma essendo questo un vizio comune dei giornalisti ciò non significava per forza che fosse un libro da quattro soldi. Il pubblico non sembrava aver … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Una faza una raza

Gira la favola per cui Einstein, richiesto di che razza fosse, abbia risposto: “Conosco una sola razza, quella umana“. Il fatterello è palesemente falso, come nel caso di Gandhi, e molti l’hanno già notato, aggiungendo che curiosamente questa bugia gira … Continua a leggere

Pubblicato in apocrifa, virale | 6 commenti

Altri echi

Da qualche tempo nutriamo un astio meschino nei confronti di Umberto Eco e ogni volta che leggiamo qualcosa di suo andiamo a controllare se è roba autoriciclata, il che risulta vero nel 90% dei casi. Ciò dipende sia dal fatto che il professore … Continua a leggere

Pubblicato in plagi | Lascia un commento

Gli anni luce

La scoperta di nuovi pianeti extrasolari, oltre a sollecitare finanziamenti, risveglia l’antica discussione sui messaggi da altri mondi, anche nella versione romantica (dove nel frattempo quei mondi sono scomparsi). Il bel libro “Distanze” di Marcel Thiry racconta la stessa storia: … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Un’arte

(Non ricordiamo se abbiamo già scritto queste cose). Per quanto sia sempre stata un’attività privata e minore, le traduzioni approssimative  del Nostro meritano una piccola nota. Alla sua versione di questa modesta poesiola l’Elia premette: “I napoletani dicono “ha fatto un’arte!” … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Dal Profondo

Il malloppetto di carte intitolato “I Volatori”, da cui abbiamo tratto il racconto del Ladro, contiene anche molti altri frammenti. Probabilmente Letizia e lo zio pensavano a un “ciclo del Prodondo, che è la loro versione del classico dungeon. Ogni … Continua a leggere

Pubblicato in apocrifa, frammenti, gdr, spallanzate | Lascia un commento

Le mille cose che un ragazzo può fare

Bisogna pur finirla con questa storia! L’ultimo capitolo.

Pubblicato in gdr, spallanzate | Contrassegnato | 3 commenti

Aspettati l’inaspettato

La Storia indugia sull’abisso. Ma non è questo il proprio di ogni storia? Chissà. Comunque dovevamo per forza scrivere qualcosa per introdurre il sesto capitolo de “I Volatori”.

Pubblicato in oziosità, spallanzate | Contrassegnato | 2 commenti

Una gabbia sull’abisso

La storia del Ladro volge al termine: catturato dagli orrendi Vitrei servi della Pitonessa, il nostro eroe sta per subire l’inevitabile discorso autoindulgente dei cattivoni. Nel frattempo i suoi amici penzolano sull’abisso di fronte a un pubblico entusiasta. Tutti sappiamo … Continua a leggere

Pubblicato in gdr, spallanzate | Contrassegnato | Lascia un commento

Nell’antro della Pitonessa

Riprendiamo la trascrizione del raccontino “I Volatori“. Il Ladro abbandonato dai suoi amici declina l’invito di 13 nani alticci e litiga con la sua Gilda per questioni di principio, poi incontra nuovamente il Prete e si prepara a conoscere la … Continua a leggere

Pubblicato in gdr, spallanzate | Contrassegnato | Lascia un commento