I Volatori

Gli ultimi giorni di feste si sente sempre la necessità di fare tutte quelle cose che uno avrebbe potuto fare durante le feste e non ha fatto. A noi è capitato ieri, ci è tornata voglia di giocare a D&D e abbiamo anche provato a chiamare degli amici ma sono tutti dispersi o impegnati con figli e famiglie e comunque nevicava per cui non se n’è fatto niente. Ma ogni gesto inane, ogni mossa fuori tempo massimo, ogni errore è sempre produttivo e infatti mentre cercavamo la nostra vecchia scatola rossa abbiamo trovato tra le schede dei personaggi e le mappe macchiate col caffè un piccolo plico con su scritto “I Volatori”, che apparteneva in origine a Letizia Spallanzani. Si tratta di una specie di racconto fantasy che la ragazza abbozzò e lo zio corresse. L’Elia era curioso dei gdr, assisteva spesso alle partite della nipote e aveva colto subito l’aspetto formulare del gioco e  le sue potenzialità meta-narrative. Nel testo si sente anche qualcosa che somiglia alla nostalgia. Di seguito pubblichiamo la prima parte.

Advertisements

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in gdr, oziosità, spallanzate e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a I Volatori

  1. Pingback: Tredici nani sulla cassa del drago | Fondazione Elia Spallanzani

  2. Pingback: Gesù salva, ma anche il venti naturale | Fondazione Elia Spallanzani

  3. Pingback: Nell’antro della Pitonessa | Fondazione Elia Spallanzani

  4. Pingback: Una gabbia sull’abisso | Fondazione Elia Spallanzani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...