Orrore sull’Eurostar (teH Phez, 3a parte)

Decifriamo con crescente sgomento le zampe di gallina del nostro inviato. Anche se farciti dalle sue menzogne spudorate, i fatti sono sostanzialmente veri e non possono lasciare indifferenti.

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in atrocità, plagi, tehphez. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Orrore sull’Eurostar (teH Phez, 3a parte)

  1. dora ha detto:

    Non così ben posizionata su Eurostar ma accomodata nel posto a sedere n° 24 di un tram cittadino, assediata da conversazioni telefoniche a volumi variabili, debolmente protetta daauricolari radiotrasmettenti celesti armonie, ho assistito a un atto di urbano coraggio. Il conducente, fermato il tram, è sbucato dalla cabina di guida per dire una passeggera molto orientale di non urlare al telefono o a scendere dal tram.
    Ammutoliti, per cinque lunghi minuti tutti abbiamo sperato che la pace durasse a lungo.

  2. Pingback: Alla Phiera del Phez, 4a parte | Fondazione Elia Spallanzani

  3. Pingback: tEh phEz, una parte in mezzo | Fondazione Elia Spallanzani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...