Il grande obeso dei numeri e altre stranezze

obeyso

 

Il Prof. Yaroslav Sergeyev è russo ma insegna all’Università della Calabria e da una dozzina d’anni propone un modo (inizialmente definito “rivoluzionario”, ora solo “più semplice”) per trattare l’infinito. La Fondazione ama questi argomenti ma nel suo dilettantismo non è in grado di valutare scientificamente il metodo Yaroslav. Trova però buffo il nuovo nome proposto per il più grande dei numeri, il grossOne, e trova anche curioso che l’accademia si mostri un po’ tiepida verso una scoperta che avrebbe notevoli conseguenze anche pratiche: le pagine e gli articoli dedicati all’argomento sembrano provenire da un numero piuttosto ristretto di persone, e alcuni commentatori non nascondono un certo scetticismo. Solo il tempo ci dirà se il grossOne è un’idea brillante o la rimasticatura di teorie già esistenti, sostenuta da uno dei tanti circoletti. Nel frattempo lo si può sempre usare come epiteto obesicida.

Foibe, Film e Falso: si scopre che un più volte annunciato “colossal sulle foibe” non è mai esistito. L’articolo di wuming è verboso e non privo di acrimonia, nel suo solito stile, ma mostra per l’ennesima volta la scarsa tendenza della stampa a controllare le notizie, e la capacità di amplificazione del falso di piattaforme come wikipedia. Naturalmente wuming si mostra meno solerte nel controllare notizie conformi al suo profilo ideologico e/o provenienti da amici e camerati, ma non si può pretendere la perfezione (p.s. grazie ai progressi dello spirito, con la parola “perfezione” si intende sempre meno: non è lontano il momento in cui significherà solo un po’ di onestà intellettuale).

Pare che un tizio truffasse le turiste approfittando anche di una vaga somiglianza con Richard Gere, amplificata col paint. La notizia appare a sua volta “falsata” a scopo pubblicitario, perché dice che il tizio “si spacciava per Gere” quando invece dalle foto dei documenti alterati sembra che il resto dei dati non fossero quelli di Gere (e del resto che senso avrebbe avuto portare come prova una patente italiana?). Forse il tizio puntava sulla subliminale aura di probità che circonda le persone belle, ma da questo a dire che “si spacciava” ne corre. Incidentalmente, ci torna in mente che anni fa Richard Gere ha interpretato il ruolo di Clifford Irving, l’autore di una famosa biografia fasulla di Howard Hughes, comparso anche in “F for Fake” di Welles.

Advertisements

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in bufale, circoletti, illuminati, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Il grande obeso dei numeri e altre stranezze

  1. puntomaupunto ha detto:

    nel caso di Foibe – a differenza per esempio del “boja chi molla” – le statistiche non rivelano un numero di accessi tale da pensare a un’amplificazione. Quella era una delle tante voci che stavano lì senza che nessuno si accorgesse della loro esistenza.

  2. lastlightx ha detto:

    la prima parte di questo articolo è un capolavoro di understatement, complimenti.

    • eliaspallanzani ha detto:

      il fatto è che ne capiamo troppo poco per affermare o negare che il grossOne sia o meno una sciocchezza: il contorno non è incoraggiante ma potrebbe anche trattarsi di un caso di misconoscimento della grazia.

      • puntomaupunto ha detto:

        a me il concetto di grossOne è sempre sembrato una tavanata galattica, per dirlo tecnicamente. Se vuoi dirlo filosoficamente, è un infinito attuale inserito a forza in un sistema (quello numerico) che non lo prevede.

  3. eliaspallanzani ha detto:

    diciamo allora potenziale capacità di amplificazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...