L’alternativa

Questo raccontino di Spallanzani inizia in medias res, con un uomo affannato tra telefoni e dispacci che cerca di mettersi in contatto con i suoi superiori. Dopo un po’ capiamo che si tratta di un militare e che il motivo della sua agitazione è la crisi cubana. Qualche altra frase e il militare si precisa come un agente dei servizi segreti italiani: parla concitatamente al telefono con diplomatici, informatori turchi, messi del vaticano e le notizie sono sempre più allarmanti, ormai sembra chiaro che i russi stanno per forzare il blocco navale e questo, lui lo perfettamente, significa la guerra atomica. L’uomo ripensa a sua moglie e vorrebbe telefonarle ma all’improvviso arriva il colpo finale: un Lockheed U-2 statunitense è stato abbattuto su Cuba. Il mondo non lo sa ancora ma le unità americane sono in stato di allerta DEFCON 2, pronte a un’azione immediata, anche senza l’autorizzazione della Casa Bianca. Per quest’uomo, che in fondo si sa vile, l’unica cosa che resta è attendere. Mentre posa il telefono sente ticchettare una telescrivente, le prime parole che legge sono “aereo americano intercettato su Rostock” e poi vede solo una grande luce.
Una linea bianca e l’uomo apre gli occhi, si guarda attorno, è steso in un giardino con sua moglie e dice “mio dio, che incubo: iniziava con te che coglievi quella mela e me ne davi da mangiare”.

Advertisements

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in frammenti, illusioni, spallanzate e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...