Lo spam sei tu (aka lo leggo con calma)

Ogni giorno arrivano mail il cui unico scopo è sapere se esistiamo: non rispondiamo mai ma quel software continua a mandare pubblicità di libri, di cose che secondo lui potrebbero interessarci, se esistessimo, e continua ad aspettare una risposta qualsiasi, anche “sparisci!”. Scrivendo a qualcuno che forse non esiste lui ci disegna e in questo è simile a un innamorato.

Le lettere senza risposta sono come fotoni sparati nel vuoto, verso una particella che forse neppure esiste. La legge è che osservare una particella vuol dire spostarla, cambiarla, e quindi al rovescio cambiarla significa vederla. Le nostre lettere non hanno abbastanza energia per cambiare qualcosa e perciò quella cosa non la vediamo neppure.

La lettera che non comunica, la parola che non suona, ogni cosa snaturata diventa ornamento e radice di sé, cresce illimitatamente come i disegni di un ponte tra i pianeti, fatto di ferro, imbullonato, con sopra una caffetteria, tanto hai fatto trenta, cosa ti costa… che miseria la necessità di spiegarsi! Persino l’accattone arriva al punto che non vuole spiegarsi più, butta via il cartello con la scritta, è stanco di dire perché chiede, chiede e basta o non chiede neanche più, è tutto implicito nella sua posa e se il significato delle lingue mutasse per lui andrebbe bene lo stesso. Forse è già mutato.

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in arte postale, oziosità. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Lo spam sei tu (aka lo leggo con calma)

  1. Pingback: P essere o non p essere | Fondazione Elia Spallanzani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...