Sempre di domenica

Non si può parlare sempre dell’Elia. Occupiamoci per un attimo di un autore minore, questo tale William Butler Yeats, e ricopiamo una sua poesia che piaceva molto al Nostro:

“… Di tutte le cose mutevoli
che in orrida danza passarono turbinando
allo stridulo motivetto cantato da Chronos,
soltanto le parole hanno valore certo.

Dove sono ora i re guerrieri,
derisori della parola?.. Per la Croce,
dove sono ora i sovrani litigiosi?
La loro gloria è ora inutile parola
per il balbettio dello scolaro
che legge una storia ingarbugliata:

i re d’un tempo sono morti!

La stessa terra errante forse è solo
un improvviso fiammeggiar di parola
udita per un attimo nel clangore dello spazio
che turba l’eterno sogno a occhi aperti.”

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in oziosità, segnalazioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...