La purga

Nel 2013 è uscito “La notte del giudizio” (The Purge), thriller ambientato in un’America distopica in cui lo stato ha istituito un periodo annuale di dodici ore durante il quale le attività criminali sono lecite, compreso l’omicidio. L’unico limite è che non si possono uccidere i funzionari governativi o usare armi da guerra. Oltre a offrire una catarsi ai cittadini, la purga risulta anche utile (spoiler) per eliminare i poveri e i deboli, come i senzatetto.

E vabbè. Una violenza limitata e regolamentata è alla base di parecchi racconti (“La decima vittima” etc), ma forse l’antenato diretto di questo film è un racconto del 1962: stavolta viene istituita “la giornata dei pubblici omicidi” e le regole sono più o meno le stesse: non si possono uccidere i minori di 16 anni e i funzionari del governo, sono vietate la rapina e lo stupro. La bellezza (modesta) del racconto sta nel fatto che i cittadini sembrano prendere la notizia come una qualsiasi delle leggi introdotte dal governo, con un misto di incomprensione e rassegnazione, e si dicono l’un l’altro che una spiegazione arriverà.

L’altro punto interessante è che questo racconto è ambientato in Russia e il suo autore, Nikolaij Arzak (pseudonimo di Julij Daniel’), russo di origini ebraiche, per averlo scritto si è preso cinque anni di gulag. La vicenda giudiziaria di Qui parla Mosca è agghiacciante, anche perchè vicina: sono passati meno di cinquant’anni. Quello che da noi poteva sembrare un futuro distopico probabilmente non lo era: era semplice storia, e in alcuni paesi, storia recente.

Notiamo infine che Arzach, il nome del personaggio di Moebius, ricorda molto lo pseudonimo Arzhak. Non sappiamo se sia un caso o un omaggio all’autore.

Advertisements

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in atrocità, pseudo recensioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...