Un post che lascia l’amaro in bocca

Natale, tempo di laboriose digestioni. Niente di meglio allora di una bevanda che faciliti il transito e perciò la Fondazione bandisce il concorso per il miglior liquore potenziale.

1. Vecchia Romania, il brandy che crea un’atmosfera vetero-stalinista.

tumblr_mx6q2czLaI1qbcl26o1_500

2. Amaro Realismo: vi amareggiamo la vita dal 1790.

3. Jungermeister, l’amaro nella triplice accezione di conquista –  spartizione – pascolo.

tumblr_mxeakyy4GI1qbcl26o1_500

4. Cyoran, l’amaro vero pel triste pensiero! 

5. Amaro Montevero, l’amaro delle brutte persone.

tumblr_mxffzgtayB1qbcl26o1_500

(in attesa di grafici):

6. Amaro del Cappio: lasciati prendere per la gola.

7. Amaro Luccano, l’amaro toscano che rinfocola vecchie inimicizie. Bevilo e urla “Pisa Merda!”

8. Amaro Averno, il giusto premio della vita.

tumblr_mxhktkDJ6c1qbcl26o1_500

9. Amaro Calice: non dire “transeat a me” ma fai un bel sorso, fino alla feccia!

AMARO CALICE

10. Amaro Petus: l’amarissimo che fa rumorissimo.

11. Amaro rAzatotthi, il liquore cieco e idiota che gorgoglia al centro dell’universo.

12. Branco La Menta, l’amaro dei giovani perplessi.

Votate numerosi.

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in atrocità, oziosità. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Un post che lascia l’amaro in bocca

  1. Abbè Farina ha detto:

    C’è un’inesattezza per quanto riguarda l’amaro jüngeriano: la tripartizione “conquista-spartizione-pascolo” (nehmen/teilen/weiden) è stata teorizzata in realtà da Carl Schmitt, amico e corrispondente dello stesso Jünger.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...