La favola subatomica

Forse ispirato dalle “Cosmicomiche” di Calvino (ma può darsi che sia il contrario, la questione non è mai stata chiarita), Elia Spallanzani abbozzò delle storielle ambientate nel mondo subatomico. Come al solito partì serio, ma subito deragliò. Ecco un frammento, giusto per dare l’idea.

“C’era una volta un uomo che commerciava in antiche particelle elementari: era un quantiquario, e a tutti quelli che lo andavano a trovare faceva fare un po’ di quanticamera. “Quanticamente”, usava dire, “tutte le particelle di buona famiglia indossavano i quanti bianchi”. A chi gli dava del quantiquato offriva volentieri un bel bicchiere di vecchio quanti, trovandolo un complimento, ma viveva nel terrore che i delinquanti gli cancellassero il magazzino. Sua moglie Eva (la signora Eva Quanti) non amava le presentazioni. C’era però della gente che lo criticava, dicevano “e basta co ‘ste particelle, sempre particelle, ma è un continuo, è un continuo!”. Gente poco discreta!, diranno i miei piccoli lettori. Ebbene si, peggio dei parrucchieri, ma il nostro eroe li tollerava e anzi li intratteneva con favole edifiquanti, come quella del gatto con gli orbitali o le avventure di Qui, Quo e Quanti.”

Si ringrazia Leonetto per la segnalazione.

Advertisements

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in atrocità, frammenti, plagi, spallanzate e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a La favola subatomica

  1. Quanti quanti
    tutti quanti
    qua davanti
    quatti quatti.

    Ci s’inquanta
    nel quantarli
    tanti quanti
    vortiquanti.

  2. Pingback: PMSA, II: strutture attanziali for dummies | Fondazione Elia Spallanzani

  3. La boutade “spiegami i quanti / tutti quanti” la fece gia’ Daniele Silvestri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...