Un Brisset nostrano

Jean-Pierre Brisset è uno dei più famosi mattocchi della letteratura. La sua grande scoperta è che le parole dal suono simile hanno necessariamente un forte legame o un’origine comune, da cui strambe etimologie e la tesi che gli uomini discendono dalle ranocchie. André Breton lo incluse nell’Antologia dell’humour nero, ma Brisset era serissimo e in fondo continuava la tradizione dei cabalisti, dei maghi e dei paretimologi. Un lettore ci segnala che l’Italia ha l’onore di un suo Brisset, Amilcare Pollini, che anagrammando le proprie iniziali scoprì di essere il vero papa.

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in illuminati. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Un Brisset nostrano

  1. Pingback: Casuali connessioni | Fondazione Elia Spallanzani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...