L’esaurimento delle risorse

La sinistra cerca di assimilare Tolkien, la destra reagisce allungando le grinfie su Che Guevara. E’ una lotta accanita per lo sfruttamento dell’ultimo giacimento di popolarità, un curioso brulicare di larve sul grande cadavere della storia.

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in blog, oziosità, rovesci. Contrassegna il permalink.

6 risposte a L’esaurimento delle risorse

  1. Francesca ha detto:

    Finalmente potrò fare outing e smettere di leggere Tolkien nascosto da una sovracoperta di Marcuse. Nel giro che frequento dico che leggo/scrivo fantascienza che è presentabile, ma il fantasy non lo posso citare che tutti mi immaginano in camicia nera ai campi Hobbit. Una vita clandestina la mia…

  2. eliaspallanzani ha detto:

    Come ti capisco, Francesca. Anche lo Spallanza adolescente (ancora acerbo, introverso, vergognoso e sensibilie all’altrui giudizio), era uso leggersi C. S. Lewis nel nascondimento e dietro severe sovraccoperte di Lukacs.

  3. eliaspallanzani ha detto:

    Attenzione, il commento precedente non è nostro. Potete riconoscere i nostri veri commenti dalla loro peculiare sapidità.

  4. eliaspallanzani ha detto:

    Ack! Non pensavamo che wordpress permettesse questo giochetto. Come faremo adesso a sapere chi sta parlando? Ma dobbiamo credere che la nostra unicità prevalga sulle apparenze.

    • eliaspallanzani ha detto:

      WordPresso non fa che propagare l’errore che è in Gravatar. Ma il giochetto mi è già venuto a noia. A meno che ad altri non venga in mente di fare lo stesso, la faccenda può concludersi qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...