Gli uomini credono facilmente ciò che desiderano

Finto gesuita dona a musei finti capolavori.

Curioso anche l'articolo del Corriere: da un lato afferma che i quadri sono riproduzioni perfette, difficilissime da scoprire, ma dall'altro racconta che il direttore di un museo si è accorto del falso semplicemente guardando il quadro più da vicino.
Sarà che, come dice il direttore, i musei non vogliono far sapere di essere stati ingannati così facilmente. Il che ci porta all'ovvia constatazione che la genialità del falsario è solo il riflesso della stupidità degli ingannati. Più l'inganno è evidente e più sarà taciuto per paura di figuracce, e così il mediocre falsario non sarà mai scoperto, mentre quello abilissimo si.

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in apocrifa, illuminati. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...