L'opera d'arte nell'epoca della sua irriproducibilità tecnica

(perdonate il titolo)

Guardate questo Cristo nel deserto di Kramskoy. Tutte le anteprime sono diverse: quale virata in giallo, quale azzurrata, quale rosata o ingrigita, o malva, o sovraesposta, argentata, verdolina… tutte di fila, sembrano più ore della stessa giornata, o uno di qui faticosi esperimenti in cui la stessa cattedrale viene dipinta per venti volte sotto luci diverse. Il fenomeno si ripete per qualsiasi quadro.

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in imposture, oziosità, paradossi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...