Scherzetto amaro

Polemiche per il film Trieste è nostra, dove un gruppo di amanti del wargame ricostruisce l’occupazione jugoslava. Il regista dice che è una specie di "scherzo" ma bussano alla porta le solite domande: fino a che punto si può scherzare con le tragedie, che cosa si intende precisamente per "provocazione", mostrare l’odio etnico è forse una forma di incitazione all’odio stesso, gli amanti della ricostruzione storica sono davvero tutti malati? Mentre ponzate su queste gravezze noi cerchiamo qualcuno che traduca il testo del trailer, giusto per capire il tono dell’operazione.

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in atrocità, gdr, media. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...