Il nostro momento

La grottesca vicenda del Tiepolo velato (in copia) conferma che l’ora è propizia per la Fondazione. Nella sua contraddittorietà, il quadro così ricoperto risulta molto più interessante. Già Cervantes citava "la Verità, figlia del tempo", e Pierre Menard rinnovava il detto ripetendolo, ma col suo gesto il Cavaliere ha involontariamente svelato l’arcano: la verità, in effetti, è vittima del tempo. Il luogo comune va rovesciato, diventando un altro luogo comune. La verità è che la verità si perde, e tutto il grande meccanismo della storia può essere considerato niente più che un metodo per cancellare la verità e costruirne un’altra coi frammenti. Dire che col tempo tutto diventa chiaro è un’evidente menzogna: per paradosso, mostrare il seno della verità coperto a duecento anni di distanza è più onesto. Nella sua ansia di nascondere, manipolare e inventare, il sistema televisivo finisce per dire quella verità che nessuno vuol sentire.

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in media, oziosità, paradossi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...