Arma combinatoria

"All’inizio degli anni ’80, in Italia circolò un simpatico strumento, costituito da un tubo doppio, dei quali quello esterno era diviso in settori, che potevano essere ruotati ognuno indipendentemente dagli altri. Su questi settori erano riportate varie locuzioni, strutturate in modo tale che, comunque venissero affiancate ad ogni altra degli altri settori, ne risultassero discorsi formalmente ineccepibili, pomposi fino all’intimidazione, ma in realtà senza alcun significato. Esistevano "tubi" per la politica, per la critica artistico-letteraria e per tanti altri mestieri. A volte io e un mio amico ci divertivamo ad usarli, senza farlo notare, ovviamente, per intavolare quelli che chiamavamo discorsi del tubo e per divertirci a constatare con quanto sussiego venissimo ascoltati in certi consessi. Erano tubi di cartone, quindi sono finiti in qualche pattumiera, altrimenti te ne regalerei uno, così potremmo fare, anche tu e io, la nostra bella figura".
                                                          U. Eco, Dalla periferia dell’impero

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in combinatoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...