Il modello Da Vinci

Per Dan Brawn, autore del fortunatissimo “Codice Da Vinci”, Leonardo non è una passione recente. Già sei anni fa aveva scritto “Dietro il Velo” (“Beyond the Supper”, ancora inedito da noi), sorta di noir parareligioso che ruota attorno all’inquietante segreto de “L’ultima Cena”. Ma cosa si nasconde dietro il modello Da Vinci? E’ una storia quasi incredibile. Pare che per dipingere il suo capolavoro Leonardo abbia esaminato centinaia di modelli, alla ricerca dei visi perfetti per Cristo e gli Apostoli. Dipinto per primo l’Agnello, Leonardo faticò moltissimo con l’ultimo, Giuda il traditore. Dopo tre anni di lavoro non era ancora riuscito a trovare un viso abbastanza patibolare e perverso. Infine, rivoltando le prigioni milanesi gli cadde sotto gli occhi una faccia talmente segnata dal vizio che bastarono due minuti a schizzarne il profilo di Giuda. Appena riavutosi dall’estasi della creazione, Leonardo però si accorse che quell’uomo infame, un condannato alla forca per omicidio, era lo stesso che aveva fatto da modello per Cristo tre anni prima! E a questo punto parte un lungo flashback, col modello che rievoca in lacrime la storia della sua caduta: una vicenda rocambolesca che trascina il lettore dalle segrete papaline all’isola della peste, passando per il lupanari frammassonici di Bucarest e le rovine degli accampamenti dell’Orda d’Oro. Un volo della fantasia, certo, ma col rigore tipico del nostro, che mescola abilmente documenti dell’epoca e apocrifi come “Cristo e Giuda“, di Nils Runeberg, o il fantomatico “The World of Leonardo“, di Robert Wallace. Da questa storia fantastica e avvincente è già stata tratta una leggenda urbana. Inevitabile che ne facciano anche un film con Tom Cruise nel ruolo del modello e Richard Pickman in quello di Leonardo.
Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in borges, bufale, plagi, pseudo recensioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...