Un romanzo digitale (ma per davvero)

tumblr_lxe779taMG1qbcl26o1_100
Portal
è una di quelle operazioni dell’ingegno umano che è faticoso incastrare in questa o quella categoria – e che, proprio per questo, assumono connotati ancor più stuzzicanti. Portal, uscito negli anni ’80, è qualcosa che sta a metà tra il videogioco, l’interactive literature intesa come avventura testuale e il romanzo in formato elettronico. La premessa è affascinante: il lettore (l’utente?) si mette nei panni di un astronauta che, al ritorno sulla Terra, scopre che l’umanità è scomparsa. Solo un terminale di computer resta come muto testimone del mistero: e sarà proprio interrogando il calcolatore e consultandone i database che si potrà scoprire cos’è accaduto alle persone… Un’idea sicuramente affascinante, che è stata ripresa raramente nella narrativa e che – con lo sviluppo odierno dell’informatica – potrebbe portare a esiti degni di nota. Per saperne di più è possibile leggere un articolo di COMPUTE! del 1987 o la pagina di Moby Games.

Update: grazie a Dhalgren per i link e a Simone che ci segnala la possibilità di leggere Portal online!

P.S. nel 2011 il sito portal.stodge.org ormai è down, ma in compenso è disponibile l’ebook. Lunga vita a Portal!

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in alieni, interattività, segnalazioni. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Un romanzo digitale (ma per davvero)

  1. utente anonimo ha detto:

    Caro Elia,
    sto apprezzando molto il tuo blog, è pieno delle cose che di solito mi interessano, e anche oggi mi stanno interessando.

    ti scrivo soprattutto per darti un link,

    http://www.the-underdogs.org/game.php?id=834

    questo, al quale puoi trovare il gioco completo, PORTAL, da te descritto.

    il sito che lo ospita è uno dei muri portanti del retrogaming attraverso internet, invito pertanto chiunque si appresti a scaricare qualsiasi cosa dal loro sito: per piacere portate rispetto.

    grazie per il tuo tempo, e scusami se mi sono dilungato.

    comunque a presto,
    Simone.

  2. eliaspallanzani ha detto:

    Grazie, ma con questo username scrivono varie persone, nessuna delle quali è Elia Spallanzani (1920-1997)! Comunque molte grazie per la segnalazione, graditissima! F.G.

  3. Pingback: Il mago di Obs | Fondazione Elia Spallanzani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...