Arte postale /5

Va bene. magari l’idea non è originalissima. Dopotutto già Don Tonino Bello aveva scritto Ad Abramo e alla sua discendenza, raccolta di lettere ai patriarchi dell’Antico Testamento. Sfruttando un mezzo differente – non più l’epistola ma l’intervista – il barocco Giorgio Manganelli aveva redatto le sue Interviste impossibili, scomodando dall’aldilà personaggi illustri come Fregoli, Gaudì, Tutankhamon ed Eusapia Palladino. Sia come sia, l’esuberante rivista online McSweeney’s si spinge ancora più in là e propone un’intera sezione di lettere aperte a persone e/o entità che difficilmente risponderanno. Può capitarvi così di leggere una sentita lettera alla Forza Centrifuga, all’Umlaut, a Google, oltre che ai più tradizionali Luigi XIV e Toshihiro Nikishado (il programmatore di Space Invaders)… da non perdere!

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in apocrifa, arte postale, segnalazioni. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Arte postale /5

  1. Pingback: Lo spettro del natale passato (del 2003) | Fondazione Elia Spallanzani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...