Hic sunt leones

Ormai Internet è talmente vasta e diffusa che è diventata un vero e proprio mare, tanto da essere dotata di recessi oscuri e inaccessibili, vere e proprie terre lontane difficili da raggiungere. Hic sunt leones, riportavano vagamente le antiche carte per descrivere tali lande ai confini del conosciuto, "qui ci sono i leoni". In questo mare in cui ci aspettiamo prima o poi di veder fiorire leggende marinaresche degne di tale nome (che aspetto potrebbe prendere per esempio un Olandese Volante digitale? forse un autore esistente solo nella rete, destinato a fluttuare incessantemente nella mente dei suoi lettori?), esistono intrepidi navigatori in cerca di terreni su cui piantare una bandiera. In questi casi il buon vecchio Google si dimostra ancora una bussola affidabile. Si possono imbastire sfide interessanti, vere e proprie Googlefight: basta inserire due stringhe e confrontare quale delle due ottiene più occorrenze sul motore di ricerca. Chi vincerà tra "god" e "satan"? Chi tra "stephen king" e "alessando manzoni"? E tra "elia spallanzani" e "arrigo boito", bontà loro, chi sarà il più citato? Ancora più interessante è invece l’iniziativa di GoogleWhack!, che si propone di trovare l’Uno. L’Uno in questione è quell’una e una sola pagina fornita da Google come risultato della ricerca su un binomio di parole che si reputa arduo trovare assieme. Insomma, se cercate le stringhe "pachidermi insolventi" o "fluidi dispotici" e trovate una e una sola occorrenza su Google, avete ottenuto il vostro googlewhack. Ora il giochino, di vago sapore surrealista (come i componimenti dei "cadaveri squisiti", per intenderci) è trovare una domanda la cui risposta sia la stringa cercata. Tutto ciò assomiglia in modo inquietante al gioco lanciato autonomamente in Italia da V.U.E. e chiamato relazioni astruse net-finding, a testimonianza del fatto che spesso queste terre incognite dove pensavamo che nessuno avesse mai navigato sono già state raggiunte in precedenza da altri internauti.

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in interattività, media, oziosità, plagi, segnalazioni. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Hic sunt leones

  1. Già, dovremmo lanciare una nuova sfida di RANF… tocca a te sfidare no?

  2. ah, e comunque ti segnalo una schiacciante vittoria di Arrigo Boito su Elia Spallanzani… ;P

  3. eliaspallanzani ha detto:

    Ehi, ma è tutto preventivato… Spallanzani intendeva scomparire dalle scene. Direi che ci era quasi riuscito, se non fosse stato per noi.E per Google. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...