Riceviamo e pubblichiamo

La giornata di oggi, 15 febbraio 2003, ci sembra significativa per pubblicare il testo di questa breve “poesia di secondo livello” sulla pace, che Letizia ha scritto riprendendo un testo incompleto di Elia Spallanzani.

**********

IL SILENZIO RISPOSE
di Letizia Spallanzani

Cinquant’anni fa Elia Spallanzani,
solitario pastore di lettere,
chiedeva al silenzio della sua stanza:
“Dove perdiamo il senso della giustizia
quando il pregiudizio inganna tutti?
Cosa stimare peggio:
l’ingenuità di un’anima candida
o la crudeltà del mediocre pensare?
Davvero è l’umana famiglia
inconsapevolmente imbarcata
su questo funesto traghetto,
che ha per sua estrema fermata
la distruzione del tutto?”
Interrogato, il silenzio rispose.
Lo stesso silenzio perdura tutt’oggi;
unica risposta che io,
cinquant’anni dopo,
so dare a chi domanda ragione
di questo stupido, inutile viaggio.

**********

Annunci

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in atrocità, frammenti, spallanzate. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...