Archivi categoria: oziosità

Il fantastico perduto

Nel celebre saggio del 1970 Cvetan Todorov definisce la letteratura fantastica come quella basata sull’esitazione provata dal lettore (e spesso anche dal personaggio) di fronte a eventi apparentemente sovrannaturali, quando del testo non si può dare un’interpretazione poetica o allegorica. … Continua a leggere

Pubblicato in illuminati, oziosità | Lascia un commento

Nel preterito

C’entra poco ma un amico che preferisce restare anonimo ha ritrovato un prezioso manifesto della metà del diciannovesimo secolo, che è un po’ l’antenato del “siamo la gente, il potere ci temono”. Lo pubblichiamo con grande soddisfazione perchè è ancora … Continua a leggere

Pubblicato in oziosità | 2 commenti

Botanica letteraria

1. Nel racconto di Clive Barker “The Hellbound Heart”  Julia attira in casa i suoi amanti, li uccide e offre il loro sangue al suo ex amante Frank, che è ridotto a una sorta di larva per essersi troppo immischiato … Continua a leggere

Pubblicato in atrocità, delitti, oziosità | Lascia un commento

Bianco, limone, silenzio, nessuno

Pubblicato in oziosità | Lascia un commento

Un problema tra la gente

“Tutto ciò che è, è pensiero divino. Del male, che non è realtà, ma negazione di realtà, non c’è dunque scienza in Dio” – G. Scoto Eriugena. “Dio conosce il male o difformità degli atti umani per il fatto che … Continua a leggere

Pubblicato in borges, oziosità, rovesci | Lascia un commento

Lo spam sei tu (aka lo leggo con calma)

Ogni giorno arrivano mail il cui unico scopo è sapere se esistiamo: non rispondiamo mai ma quel software continua a mandare pubblicità di libri, di cose che secondo lui potrebbero interessarci, se esistessimo, e continua ad aspettare una risposta qualsiasi, … Continua a leggere

Pubblicato in arte postale, oziosità | 1 commento

Sempre di domenica

Non si può parlare sempre dell’Elia. Occupiamoci per un attimo di un autore minore, questo tale William Butler Yeats, e ricopiamo una sua poesia che piaceva molto al Nostro: “… Di tutte le cose mutevoli che in orrida danza passarono … Continua a leggere

Pubblicato in oziosità, segnalazioni | Lascia un commento

Come le statistiche dimostreranno

Quando a Spallanzani contestarono certe stranezze della contabilità, lui rispose che si trattava di figure retoriche. L’iperbole del magazzino, l’ellissi degli utili, l’epanalessi di certe poste, la litote (“più” che diventavano meno e viceversa)… inseriva, il Nostro, questi appassiti fiori … Continua a leggere

Pubblicato in illuminati, illusioni, oziosità | 10 commenti

PMSA, appendice: totalmente prillato

Nel racconto di P. K. Dick “Autofac” c’è un esempio di semiotica aggressiva. La storia è che dopo la guerra nucleare c’è un’immensa rete di fabbriche automatiche, progettate proprio in vista della catastrofe, che produce tutti i beni necessari ai … Continua a leggere

Pubblicato in dick, oziosità | Lascia un commento

PMSA IV: un proverbio sulla luna

Nominare è dominare, ma anche il contrario. Al riguardo, in Meaning and translation* W. V. Quine fa un’osservazione sorprendente: si sa che la foresta di Skund, posta nel cuore della Patagonia, deve il suo nome al dott. Jungle Linguist, professore … Continua a leggere

Pubblicato in oziosità | 4 commenti