Contro il riso (post in lavorazione)

46163_700-400x300

Uno degli assunti più deprimenti, frutto di una mentalità "assistenziale", è che per spiegare argomenti non banali si debba essere leggeri e "divertenti". La televisione prima e poi la rete si sono riempite di persone che spiegano la matematica in modo divertente, la fisica, la biologia molecolare. I divulgatori non dormono la notte per trovare nomi stupidi ai teoremi, esempi bislacchi e disegnini per rendere più masticabile il mattone. Inutile dire che la vera conoscenza non è raggiungibile attraverso il riso, che quando è vero dissolve.
In fondo è la vecchia scuola della fata turchina, che copre di zucchero il giusquiamo. Francamente non riusciamo a capire perchè limitarsi al presunto divertimento (che non fa ridere nemmeno i nerd, davvero). Perchè non proporre una visione tragica della scienza, o melodrammatica? Ma anche questo si fa, di solito attraverso la vita degli scienziati, che vengono presentati invariabilmente come persone vive, palpitanti, o perlomeno dei balordi! mentre erano di norma degli insegnanti di scuola, già mummie mentre respiravano (e in ciò non c'è niente di male, anzi è il loro bello). Certo ci sono casi particolari, ma è roba al massimo del seicento, quando gli scienziati non erano ancora scienziati. 
Resta questo diffuso e incomprensibile pregiudizio: che il riso agevoli, imprima nella memoria, che apra le porte, tutte, e sia segno di intelligenza: nessuno è stato ancora capace di dimostrarlo, ma i ricercatori inglesi sono sulla buona strada.

About these ads

Informazioni su eliaspallanzani

Blog dedicato etc
Questa voce è stata pubblicata in atrocità, oziosità. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Contro il riso (post in lavorazione)

  1. Pingback: Lezioni di logica 2, l’oro e la pirite | Fondazione Elia Spallanzani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...